L'IMMAGINE COME RISORSA

5 ragioni scientificamente provate per curare il tuo aspetto

Sono Consulente d'Immagine e talvolta (grazie a Dio, non spesso!) incontro persone che considerano l'immagine una questione superficiale e quindi non importante, riducendo la loro opinione in riguardo all'obsoleto “io sono essenza, non apparenza”.


Potrei rispondere con un riferimento alla volpe della favola di Esopo, in quanto l'esperienza pratica dimostra che almeno la metà di loro nasconde sotto questa presuntuosa affermazione una certa mancanza di talento nel campo.


Invece, di solito do al mio interlocutore 5 ragioni scientificamente provate per non cadere in questa trappola ideologica che gli potrebbe costare qualche opportunità.


Queste ragioni sono i risultati di ricerche nel campo della psicologia e delle neuroscienze cognitive e spiegano perché l'immagine è importante.


  1. HAI 7 SECONDI PER FARE UNA (BUONA) PRIMA IMPRESSIONE


Il nostro cervello è come un triplice processore: la mente conscia (che pensa e usa la logica per valutare), la mente subconscia (che fa rapidi presupposti automatici); e la mente inconscia (che controlla le funzioni vitali come la respirazione, il battito cardiaco, ecc.);

- La prima impressione è soggetto dell'attività della mente subconscia;

- Questi prende una rapida decisione emotiva, sulla base delle informazioni estratte dalla sua “biblioteca personale” (genetica ed esperienziale), non essendo in grado di distinguere tra apparenza ed essenza;

- E’ in questo modo che il tuo interlocutore preleva un piccolo campione di te e lo utilizza per filtrare tutte le informazioni future che ti riguardano;

- Inoltre, gli studi hanno dimostrato che le persone danno molta più importanza alle informazioni iniziali che a quelle che arrivano successivamente.


...Hai pochi secondi per impressionare il tuo interlocutore - inutile dire che in così poco tempo la percezione è … visiva.


2. IL TUO SUBCONSCIO SOSTITUISCE “ATTRAENTE” CON “CREDIBILE


- L’"effetto alone” è un bias cognitivo per il quale la percezione di un tratto è influenzata dalla percezione di uno o più altri tratti dell'individuo o dell'oggetto. Un esempio è giudicare intelligente, a prima vista, un individuo di bell’aspetto;

- In molte ricerche psicologiche, sia gli uomini che le donne hanno classificato le persone con visi poco attraenti come meno intelligenti, meno socievoli e meno propensi ad aiutare gli altri. In una ricerca sui neonati, anche loro hanno preferito volti attraenti;

- Potrebbe non interessarti l'aspetto (nemmeno questo è del tutto vero, affronterò questo argomento in un altro articolo), ma chi non vuole essere credibile ??

- E, per quanto sbagliato possa essere questo giudizio in alcuni casi, siamo tutti utenti di questo modo di valutare le persone che incontriamo, poiché il nostro subconscio è qualcosa che non possiamo controllare.


...È meglio non lasciare al caso il tuo aspetto, sia che il tuo obiettivo sia quello di apparire attraente o credibile. O entrambi.


3. 60% - 90% DELLA PRIMA IMPRESSIONE SI BASA SUI COLORI


- Studi di neuromarketing affermano che quando esprimiamo un giudizio subconscio su una persona in meno di 90 secondi, tra il 62% e il 90% della nostra valutazione si basa sui colori;

- Il colore è dunque uno strumento semplice ma potente per influire sui livelli psicologici (es. il blu è il colore della credibilità), fisiologici (es. il giallo aumenta il metabolismo) ed estetici (es. un colore freddo mette in risalto un viso dai colori freddi etc.).


...Imparare alcuni aspetti di base sugli effetti estetici dei colori e sul loro impatto psicologico e fisiologico ci aiuta non solo ad avere un aspetto migliore, ma anche ad influenzare positivamente il risultato delle nostre interazioni con le altre persone.


4. IL TUO SUBCONSCIO "APPREZZA" CERTE PROPORZIONI


- Anche se i canoni di bellezza cambiano nel corso della storia, gli studi hanno dimostrato che la globalizzazione ha portato la loro omogeneizzazione verso il modello occidentale europeo.

In altre parole, abbiamo già tutti in mente uno stereotipo di bellezza, caratterizzato da proporzione, armonia e simmetria;


- Questi stereotipi si traducono in proporzioni ideali per viso e corpo. Il nostro occhio (correzione: il nostro subconscio) registra tutto ciò che non è in questi parametri come un difetto;


- Naturalmente, non siamo perfetti e la perfezione a tutti i costi non deve essere il nostro l'obiettivo; inoltre, abbiamo iniziato anche ad adattare le nostre percezioni a scelte di bellezza “inclusive”. Ma non possiamo cancellare in un minuto millenni di canoni di bellezza dal nostro subconscio.


...Ecco perché, ancora una volta, è meglio prestare attenzione ed imparare alcune tecniche semplici ma efficaci per migliorare visivamente le nostre proporzioni, attraverso i vestiti, il taglio di capelli, il trucco ecc.


5. ATTIRARE L’ATTENZONE E’ DIVENTATA LA PIU’ IMPORTANTE RISORSA DELLA PIANETA


- Ultimo aspetto ma non il meno importante: l'immagine visiva diventa sempre più importante come conseguenza della crescente velocità della nostra vita attuale;


- L'immenso volume di informazioni che ogni giorno viene offerto al nostro cervello supera in maniera esponenziale la loro capacità di immagazzinarlo.



- La risorsa più preziosa del momento quindi non è più l'oro o il petrolio, ma la nostra attenzione, il cui risultato diretto è una competizione esponenziale tra persone, marchi, idee.

- Dobbiamo essere più spettacolari e più attraenti, poiché abbiamo meno tempo per attirare l’attenzione.


Tutto questo NON significa costringerci a standard estetici sempre più elevati, ma gestire in modo intelligente il nostro potenziale, al fine di dare una svolta alla nostra presentazione personale.


Il consulente d'immagine può aiutarti a comprendere appieno e apprendere tecniche efficienti per ottenere la tua versione migliore. Ti aiuterà a riscoprire te stesso, a valorizzare i tuoi punti di forza, preservando la tua autenticità.

Let's Connect

- întreabă-mă - 

Tips & Tricks 

- abonează-te la Blog -

© 2020 by Irina Ricciardi Image Consultant